Chi è Laura “Cassandra” Castagna

Sono una professionista della salute e dalla fine degli anni novanta sono professoressa universitaria. Come spesso e ironicamente le mie colleghe mi chiamavano, ho voluto usare in questo blog il soprannome Cassandra, poichè come lei  mi sono sentita di fronte al realizzarsi di tanti cambiamenti della nostra società,  vaticinati a chi pensava che il mondo dei privilegi e dei diritti acquisiti fosse immutabile.                                              Cassandra era una donna sola, odiata, temuta, sacerdotessa inutile.foto mia

Annunci